Turismo e territorio
Giovedì, 21 Luglio 2016 09:07

PIT: sviluppo rurale tra integrazione e partecipazione

Scritto da

Partecipazione, integrazione, partenariato e animazione sono le parole chiave per la programmazione e l’implementazione delle politiche di sviluppo rurale. Dopo il successo del primo bando sui PIF, con il Progetto Integrato di Filiera "Mangiare Corto e Guardare Lontano", che coinvolge le aziende dell’ATS “La Bottega di Stigliano”, eccoci di fronte ad una nuova importante sfida: l’opportunità di sviluppare progetti di natura strategica, promossi da un partenariato locale pubblico-privato attraverso il Bando regionale per i PIT - Progetti Integrati Territoriali.

 

Il Bando multimisura PIT è volto a valorizzare il ruolo svolto dalle aziende agricole nella qualificazione ambientale del territorio.
Il contributo è destinato a soggetti pubblici e privati (aziende agricole/forestali, gestori di terreni singoli od associati, soggetti pubblici) che si aggregano per affrontare a livello territoriale specifiche criticità ambientali: dissesto idrogeologico, gestione e tutela delle risorse idriche, biodiversità, paesaggi, energia.
- Per ciascun progetto integrato territoriale il numero minimo di soggetti partecipanti è 15, di cui almeno 12 partecipanti diretti.

- Fra i partecipanti è obbligatoria la presenza di almeno 10 agricoltori.

- Sono previsti fino a 3 milioni di euro di contributi a fondo perduto per progetti di almeno 500.000 euro di investimenti.

Il bando è stato prorogato al 16 GENNAIO 2017   qui tutti i dettagli e la documentazione ufficiale

I progetti integrati territoriali o di filiera hanno una natura interaziendale e hanno la finalità di coordinare l’azione di più soggetti (privati e pubblici) esistenti in un dato territorio e/o in una data filiera in una strategia condivisa.L’obiettivo è il consolidamento di buone pratiche di governance locale in ambiti innovativi e coerenti con gli obiettivi e le strategie del Psr, per:

- coinvolgere e aggregare attori economici, sociali e istituzionali diversi attorno ad una specifica problematicità o opportunità e, quindi, consolidare e valorizzarne il ruolo sul territorio;
- promuovere processi partecipativi in grado di individuare e attuare soluzioni strategiche per lo sviluppo sostenibile del territorio rurale;
- sviluppare l'innovazione organizzativa e gestionale;
- incrementare il valore aggiunto dei singoli interventi interessati.

Ci stiamo già attivando sui territori, enti pubblici o aziende private interessati a partecipare ci possono scrivere cliccando Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Facebook

Contatti

Piazza Duomo, 9 (c/o Provincia di Siena)
53100 SIENA (Siena)

Tel. +39 0577 241644

Centralino: Tel. +39 0577 2411 
www.terredisienalab.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dati societari

Terre di Siena Lab Srl
Società soggetta a Direzione e Coordinamento dell’Amministrazione Provinciale di Siena.

Sede Legale: Piazza Duomo 9 - 53100 SIENA
Capitale Sociale € 90.000 i.v.
C. F./P. IVA e N° iscr. Registro Imprese di Siena: 01422570521
N°R.E.A SI-146.479

Dove siamo