Spazio PA

PSR 2014-2020 - Contributi per aumentare resilienza e pregio ambientale degli ecosistemi forestali - PROROGATA Scadenza 30 APRILE 2019

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 1961 del 15 febbraio 2019 2019, ha prorogato la scadenza per presentare le domande di aiuto dal 28 febbraio alle ore 13 del 30 aprile 2019

Con lo stesso decreto la Regione ha approvato anche alcune modifiche / integrazioni del bando: scarica il testo del bando aggiornato alle modifiche / integrazioni approvate con decreto 1961/2019

Contributi per realizzare investimenti che mirano all'adempimento di impegni a scopi ambientali, all'offerta di servizi ecosistemici o alla valorizzazione in termini di pubblica utilità delle aree forestali e boschive della zona interessata o al rafforzamento della capacità degli ecosistemi di mitigare i cambiamenti climatici. Il bando ha un budget finanziario di 1,92  milioni di euro.

Sono ammessi a presentare domanda e a beneficiare del sostegno i seguenti soggetti:
1. Proprietari, possessori e/o titolari privati della gestione di superfici forestali, anche collettive, singoli o associati;
2. Enti pubblici, Comuni, soggetti gestori che amministrano gli usi civici, altri soggetti di diritto pubblico proprietari, possessori e/o titolari della gestione di superfici forestali, singoli o associati.

Le domande di aiuto devono essere presentate a partire dal 2 febbraio 2019 ed entro le ore 13 del 28 febbraio 2019, impiegando esclusivamente, mediante procedura informatizzata, la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell'Anagrafe regionale delle aziende agricole gestita dall'Agenzia regionale Toscana per l'erogazione in agricoltura - Artea e raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.

Contributo, tutti gli investimenti, del 100% sui costi ammissibili, comprese le spese generali. Intensità del sostegno e minimali/massimali
E' possibile erogare un anticipo fino ad un massimo del 50% del contributo ammissibile a finanziamento, secondo i principi e le modalità  indicate nelle  "Disposizioni comuni per l'attuazione delle misure a investimento" approvate con decreto del direttore Artea n. 65 del 15 giungo 2018.

L'importo massimo del contributo concedibile per i beneficiari che gestiscono il Patrimonio Agricolo Forestale Regionale (Pafr) è pari a 250.000 euro per bando (indipendentemente dal numero di interventi e al netto degli introiti), quando gli interventi sono eseguiti all'interno del Pafr.

Per tutti gli altri beneficiari e per gli interventi eseguiti fuori dal Pafr l'importo massimo del contributo pubblico concedibile è pari a 150.000 per bando (indipendentemente dal numero di interventi e al netto degli introiti).

L'importo massimo del contributo concedibile per i beneficiari che gestiscono il Pafr nel caso in cui eseguano interventi anche all'esterno dello stesso è comunque di 250.000 euro purchè il contributo per gli interventi eseguiti fuori dal Pafr sia inferiore o uguale ai 150.000 euro

L'importo minimo di contributo concedibile per intervento è pari a 5.000 euro per tutti i beneficiari.

Per tutti i dettagli si rimanda al Bando  - Bando AGGIORNATO

 

 

  • 1

Contatti

Piazza Duomo, 9 (c/o Provincia di Siena)
53100 SIENA (Siena)

Tel. +39 0577 241644

Centralino: Tel. +39 0577 2411 
www.terredisienalab.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dati societari

Terre di Siena Lab Srl
Società soggetta a Direzione e Coordinamento dell’Amministrazione Provinciale di Siena.

Sede Legale: Piazza Duomo 9 - 53100 SIENA
Capitale Sociale € 107.168,76 i.v.
C. F./P. IVA e N° iscr. Registro Imprese di Siena: 01422570521
N°R.E.A SI-146.479

Dove siamo