Spazio PA

FMPS – “Bando Mobilità solidale e servizi di prossimità” – SCADENZA 1 OTTOBRE 2018

Il “Bando Mobilità solidale e servizi di prossimità”, che si pone l’obiettivo generale di contribuire a rispondere al bisogno di mobilità della popolazione, a partire dai target più fragili e dalle località più svantaggiate del territorio senese, attraverso il finanziamento a fondo perdutodi progetti promossi dal Terzo Settore che si pongano in sinergia con le soluzioni offerte dalla rete dei servizi pubblici territoriali (TPL e TS).

Coerentemente con l’Obiettivo generale sopra declinato, sono ammessi al finanziamento progetti finalizzati :

a. Efficientare il sistema esistente di Trasporto Sociale, attraverso soluzioni di rete e/o innovazionidi processo

b. Sperimentare servizi innovativi di mobilità solidale, nell’ambito del c.d. welfare leggero o di prossimità;

c. Sperimentare altri servizi innovativi diversi dai trasporti, che offrano comunque soluzioni in grado di rispondere o prevenire il bisogno di mobilità delle persone in condizioni di fragilità.

Stante il quadro di risorse a disposizione (di cui al successivo punto 6), e coerentemente con un approccio di rete che sempre di più tende a caratterizzare le iniziative in ambito di welfare comunitario, la Fondazione mira a focalizzare e concentrare il proprio intervento attraverso il presente bando in un numero limitato di macro-progetti di area, che insistano equilibratamente sulle zone di competenza delle tre Società della Salute della provincia di Siena (Zona Senese; Alta Valdelsa; Amiata-Val d’Orcia/ Valdichiana Senese).

Costituiranno fondamentali elementi di valutazione (in termini di coerenza esterna) l’estensione territoriale e la capacità dei progetti di rispondere ai bisogni espressi da ampie fasce di popolazione, con specifico riferimento ai target più fragili e alle località più svantaggiate del territorio senese.

Le proposte progettuali, pertanto, dovranno chiaramente identificare:

- L’area geografica di intervento, fornendo una esaustiva analisi dei relativi bisogni;

- Le categorie di svantaggio/fragilità sociale che beneficeranno direttamente o indirettamente dell’intervento;

- I criteri per l’individuazione dei beneficiari diretti.

Sono ammessi a presentare richieste di contributo partenariati composti da almeno 3 soggetti (enti pubblici o privati senza scopo di lucro con sede legale nella Provincia di Siena). All’interno del partenariato dovrà essere presente - in qualità di capofila - almeno 1 Organizzazione di Volontariato (OdV) di cui all’art. 32 o 1 Associazione di Promozione Sociale (APS) di cui all’art. 35 del D. Lgs. 117/2017 (Codice del Terzo Settore). Ogni OdV/APS potrà presentare soltanto 1 richiesta di contributo in qualità di capofila di un partenariato.

 La Fondazione MPS mette a disposizione per la complessiva iniziativa un importo massimo di € 150.000 a valere sulle risorse disponibili per fini istituzionali per l’esercizio 2018.

L’ammontare massimo dei contributi assegnabili a fronte delle proposte progettuali è di € 40.000. In caso di richieste superiori al suddetto massimale, le stesse saranno ricondotte entro i limiti massimi consentiti dal bando. Il contributo richiesto alla Fondazione non potrà comunque superare l’80% del costo complessivo del progetto. L’ente richiedente dovrà quindi garantire un livello minimo di cofinanziamento pari al 20%, rappresentato da risorse proprie, dei partner o di terzi soggetti, calcolato in relazione al costo complessivo del progetto. L’ente non potrà imputare a titolo di cofinanziamento altri eventuali contributi concessi dalla Fondazione. Non sarà ammessa la valorizzazione economica del volontariato.

Le proposte potranno essere presentate soltanto in formato elettronico attraverso l’area riservata sul sito della Fondazione www.fondazionemps.it. La registrazione nell’area riservata potrà essere effettuata fino al giorno precedente alla chiusura del bando. Soltanto l’ente capofila del partenariato dovrà registrarsi e presentare la richiesta per conto del partenariato. Il termine per la presentazione delle richieste di contributo è il 1° Ottobre 2018 alle ore 15.30.

 La domanda di contributo, oltre alla necessaria compilazione di tutti i campi obbligatori del formulario on-line, dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

- Certificato di iscrizione all’albo regionale delle rganizzazioni di Volontariato o delle Associazioni di Promozione Sociale (solo per il capofila);

- Lettere di partenariato (cfr. fac simile allegato al formulario on-line)

Per tutti i dettagli si allega il Bando 

  • 1
  • 2

Contatti

Piazza Duomo, 9 (c/o Provincia di Siena)
53100 SIENA (Siena)

Tel. +39 0577 241644

Centralino: Tel. +39 0577 2411 
www.terredisienalab.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dati societari

Terre di Siena Lab Srl
Società soggetta a Direzione e Coordinamento dell’Amministrazione Provinciale di Siena.

Sede Legale: Piazza Duomo 9 - 53100 SIENA
Capitale Sociale € 107.168,76 i.v.
C. F./P. IVA e N° iscr. Registro Imprese di Siena: 01422570521
N°R.E.A SI-146.479

Dove siamo