Innovazione urbana e sostenibilità

Il Mercatale della Valdelsa

Conoscete l'esperienza dei  MERCATALI? Per chi vive in Provincia di Siena non è difficile sapere a cosa ci riferiamo: "il mercato delle produzioni agricole di qualità del territorio, un luogo fisico ed emotivo in cui i produttori agricoli creano spazi di vendita diretta sostenuti dalle amministrazioni locali". (da Terre di Siena Green). 

Il filo conduttore del Mercatale e della Filiera Corta è il paniere della spesa, in modo che il consumatore possa acquistare tutti gli alimenti che compongono l'alimentazione quotidiana coltivati nel proprio territorio e nei territori limitrofi. Il primo Mercatale, attivato nel 2007 a Sovicille intorno al concetto di paniere della spesa per l'alimentazione quotidiana, aveva l’obiettivo di ricreare in piazza un luogo di incontro tra produttori e consumatori. Su spinta di altre amministrazioni e grazie alla crescente sensibilità di gruppi di acquisto, associazioni locali e cittadini attivi, si sono costituiti il Mercatale di Sinalunga, il Mercatale di Chiusi e il Mercatale della Val d'Elsa.

La prima edizione del Mercatale della Val d’Elsa si è svolta nel 2010: un progetto sperimentale promozionale, per la valorizzazione delle produzioni di qualità del territorio. Innovativo perché promosso da una rete di 6 Comuni (Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Monteriggioni, Poggibonsi, Radicondoli e San Gimignano) in collaborazione con Provincia di Siena, Arsia - Regione Toscana e associazioni di categoria e perché fondato sulla condivisione di valori impegni e obiettivi per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Non un mercato qualunque: non solo un posto dove il cibo si compra e si vende, ma do.ove il cibo rappresenta la storia, l’ identità, la cultura la salute ed il futuro del territorio, dove trasmettere conoscenza e valori, aggregare e accrescere l’interesse verso i temi della qualità, autenticità, tracciabilità dei prodotti alimentari.

La sperimentazione è stata assolutamente positiva, soprattutto nell’obiettivo di sensibilizzare un territorio che negli ultimi anni ha visto il proliferare di nuove aggregazioni e nuovi progetti imprenditoriali intorno ai prodotti di filiera corta, al cibo di qualità al consumo di zona (ristoranti, punti vendita, gas, associazioni nuovi imprenditori agricoli, prodotti innovativi e nuovi metodi di distribuzione e vendita).
Il Mercatale ha senza dubbio contribuito all’arricchimento culturale del territorio sui temi della sostenibilità e del consumo consapevole, anticipando il trend di diffusione dei prodotti biologici o a km0 che ormai si trovano persino nella GDO. 

Dal 2017, stiamo seguendo la nuova edizione dal punto di vista della comunicazione e promozione. Un lavoro costante che passa dalla promozione dell'evento come attrazione turistica e che sta già avendo risultati positivi che daranno i loro effeti nel medio periodo. I Comuni di Poggibonsi, San Gimignano e Monteriggioni sostengono con convinzione i progetto, ma il territorio deve fare la sua parte...e noi forniamo tutti gli strumenti.

Da QUI è possibile rispondere alla Manifestazione d'Interesse per collaborare al Mercalate Valdelsa, se invece volete sapere quando e dove fare la vostra spessa di filiera corta ecco a questiìo LINK tutte le info!

Contatti

Piazza Duomo, 9 (c/o Provincia di Siena)
53100 SIENA (Siena)

Tel. +39 0577 241644

Centralino: Tel. +39 0577 2411 
www.terredisienalab.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dati societari

Terre di Siena Lab Srl
Società soggetta a Direzione e Coordinamento dell’Amministrazione Provinciale di Siena.

Sede Legale: Strada Massetana 106 - 53100 SIENA
Capitale Sociale € 107.168,76 i.v.
C. F./P. IVA e N° iscr. Registro Imprese di Siena: 01422570521
N°R.E.A SI-146.479

Dove siamo